Amianto in Italia: convegno il 22 novembre all’ISS

Il 12 dicembre 2013 si svolgerà a Roma un convegno organizzato dall’ISS, Istituto Superiore di Sanità, dal titolo “Il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti contenenti amianto: situazione italiana”. Questo incontro, che fa parte del Progetto Amianto, ha come obiettivo quello di riflettere sulle procedure del trattamento dell’amianto presente nei prodotti alla fine della loro attività. In particolare gli argomenti che verranno trattati e su cui si discuterà saranno i rischi per i lavoratori e per la popolazione in generale legati all’esposizione ai prodotti che contengono amianto e le capacità di smaltimento che il nostro paese può mettere in campo per eliminare questo pericoloso materiale senza creare situazioni di crisi per le persone.

Poiché una grande parte del rischio legato al trattamento dell’amianto è caratteristico della fase di smaltimento dei materiali che lo contengono una volta che hanno completato la loro attività, il convegno avrà come scopo quello di mettere in comune le conoscenze e le competenze necessarie per smaltirlo nel migliore dei modi.
Il programma della giornata di studi prevede:

  • Presentazione dei dati relativi allo stato dell’arte delle tecniche di smaltimento dell’amianto,
  • Informazioni sulle tecniche più recenti relativi ai centri di stoccaggio dell’amianto,
  • Classificazione e spiegazione delle caratteristiche dei vari materiali che contengono amianto,
  • Informazioni sugli impianti che si occupano di rendere l’amianto inerte,
  • Caso di studio: gestione dei rifiuti con amianto nei comuni del SIN.
  • I tavoli di lavoro si concluderanno al termine della giornata con una tavola rotonda comune dal titolo” Prospettive future per la gestione dei rifiuti contenenti amianto”, dove verranno messe insieme le informazioni e le prospettive che saranno uscite durante la giornata di convegno.

C’è la possibilità di partecipare al convegno inviando la propria idea per la realizzazione di un poster entro il 22 novembre 2013, entro tale data dovrà essere mandato un abstract descrittivo del manifesto con i propri recapiti. Qui tutte le informazioni.

EBINAFOS

Autore: Redazione Opnafos

Condividi su