Cause incidenti mortali in Italia, prevenzione, i dati del sistema Infor.Mo

Presentati da Inail lo scorso 20 novembre a Roma, gli ultimi dati del sistema di sorveglianza Infor.Mo, sistema per il monitoraggio delle cause di infortunio mortale sul lavoro realizzato dall’Istituto con le Regioni e i Servizi di prevenzione dei luoghi di lavoro delle Asl.

Nei dati 2012 recentemente illustrati, le cause di incidete sul lavoro (esclusi dalle stime quelli in itinere e in strada) sono state nel 75% dei casi cinque: “caduta dall’alto (33,1%); caduta dall’alto di gravi (17%); fuoriuscita e/o ribaltamento del veicolo dal proprio percorso (12,5%); contatto con oggetti, mezzi, veicoli (7,2%) e avviamento intempestivo di macchinari (5,9%)”.

Dal 2007 al 2012 il 72% degli infortuni mortali è stato causato da violazioni delle norme. Dati importanti ma che trovano nello stesso sistema un primo passo per la prevenzione. Infor.Mo è infatti completato da una sezione dedicata agli interventi preventivi. Azioni e modalità di prevenzione segnalate e direttamente correlate al caso di incidente analizzato.

Dati Infor.Mo.

Autore: Redazione Opnafos

Condividi su